Monograptus

Dublin Core

Title

Monograptus

Creator

Anna Rapone

Scheda paleontologica Item Type Metadata

Nome scientifico

Monograptus

Classificazione

Phylum: Hemichordata/class: Graptolithina/order: Graptoloidea/Family: Monograptidae/genus: Monograptus

Periodo geologico

Paleozoico/devoniano/inizio(early)/lochkovian. Si presume che all'incirca si collochi tra i 444 e i 416 milioni di anni fa. E' considerato fossile guida per dividere il devoniano e soprattutto del lochkovian. Ci sono fonti che però lo collocano nel siluriano,epoca immediatamente precedente al devoniano.

Distribuzione geografica

Questo tipo di fossili è stato ritrovato principalmente in Sardegna e nella Carnia, ma anche nel resto del mondo.

Ambiente sedimentario

Il monograptus si trova abitualmente nelle rocce marine (sedimenti scistosi) siluriane, sedimentate sul fondo dell'oceano. Per lo più nel mar Mediterraneo.

Aspetti morfologici, fisiologici

Innanzitutto, dal monograptus si può dedurre la sua appartenenza a dei piccoli animali acquatici cordati primitivi. Per identificarlo, si può notare che c'è un unico ramo con più teche: infatti il monograptus deriva dal diplograptus, che aveva 2 bracci. Il nostro fossile è l'ultimo stadio di evoluzione dei graptoliti prima dell'estinzione, avvenuta nel devoniano.

Note

I graptoloidi e i monograptus sono stati a lungo considerati resti organici fino al 1821, quando sono stati riconosciuti organismi veri e propri.

Files

Monograptus_2.jpg
Monograptus_1.jpg
Monograptus_3.JPG
Monograptus_4.JPG

Collection

Citation

Anna Rapone , “Monograptus,” __Cosmic_Noise__e-learning_for_science__, accessed June 13, 2021, http://www.cosmicnoise.it/o/items/show/185.

Output Formats