MARGHERITA HACK

Dublin Core

Title

MARGHERITA HACK

Creator

Elena Mariani

Contributor

Elena Mariani

Scienziati Item Type Metadata

Nome completo

Margherita Hack

Luogo e data di nascita

Firenze, 12 giugno 1922

Luogo e data di morte

Trieste, 29 giugno 2013

Biografia

Il 12 giugno 1922 Margherita Hack nacque a Firenze da padre protestante e madre cattolica. Entrambi i genitori erano insoddisfatti della religione che praticavano e aderirono alla società teosofica. Nel capoluogo fiorentino frequentò il liceo, senza avere la possibilità di sostenere l’esame di maturità a causa dello scoppio della Seconda guerra mondiale. Durante l’adolescenza Margherita Hack fu un’eccellente atleta: fu campionessa di salto in alto e di salto in lungo e giocò pure a pallacanestro. A Firenze frequentò la facoltà di fisica, laureandosi con una tesi di astrofisica sulle Cefeidi, una classe di stelle che diventano più o meno brillanti, consentendo il loro utilizzo per la misura delle distanze cosmiche fino a qualche decina di milioni di anni luce. La libertà di iscriversi alla facoltà di fisica le era stata data dagli stessi genitori: “Fai ciò per cui ti senti più portata”, si erano limitati a consigliarle, e così Margherita aveva fatto. In realtà doveva specializzarsi in elettrostatica, ma trovava il tema piuttosto noioso e decise di chiedere una tesi in astronomia. Il lavoro venne condotto presso l’Osservatorio astronomico di Arcetri, luogo presso il quale iniziò a occuparsi di spettroscopia stellare, destinata a diventare il suo principale campo di ricerca. Nel 1944 sposò Aldo De Rosa, conosciuto da giovane in un parco di Firenze: i due furono marito e moglie per oltre settant’anni. Nel 1954 si trasferì all’Osservatorio di Merate, una succursale dello storico Osservatorio di Brera, poi nel 1964 a Trieste, dove iniziò a lavorare alla radioastronomia, lo studio delle stelle nella gamma delle onde radio. Nello stesso periodo tenne corsi di astrofisica e di radioastronomia presso l'Istituto di Fisica dell'Università di Milano. Iniziò a collaborare con università straniere in qualità di ricercatore in visita e, accompagnata dal marito, che la seguiva in ogni spostamento, collaborò con l'Università di Berkeley (California), l'Institute for Advanced Study di Princeton (New Jersey), l'Institut d'Astrophysique di Parigi (Francia), gli Osservatori di Utrecht e Groningen (Olanda) e l'Università di Città del Messico. Dal 1982 Margherita Hack ebbe una stretta collaborazione con la sezione astrofisica della Scuola internazionale superiore di studi avanzati (Sissa). Margherita Hack si è spenta il 29 giugno 2013 a Trieste dopo una settimana di ricovero in ospedale: lo stesso ricovero fu tenuto segreto per volontà della scienziata che inoltre chiese di essere sepolta nel cimitero di Trieste senza alcuna funzione né rito, ma con una cerimonia esclusivamente privata. Per rispettare le sue volontà, non furono resi pubblici né il giorno né l’orario della sepoltura.

Attestati

-Targa Giuseppe Piazzi per i suoi contributi alla ricerca scientifica nell'ambito dell'astrofisica nel 1994;
-Premio Internazionale Cortina Ulisse per la divulgazione scientifica nel 1995;
-Medaglia d'oro ai benemeriti della scienza e della cultura il 27
maggio 1998;
-Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana il 28 maggio 2012

Pubblicazioni

-"Vi racconto l'astronomia";
-"Così parlano le stelle";
-"Che cos'è l'universo?";
-"Dal sistema solare ai confini dell'Universo".

Curiosità

-"L'astronomia ci ha insegnato che non siamo il centro dell'Universo, come si è pensato a lungo e come qualcuno ci vuole far pensare anche oggi. Siamo solo un minuscolo pianeta attorno una stella molto comune. Noi stessi, esseri intelligenti, siamo il risultato dell'evoluzione stellare, siamo fatti della materia degli astri";
-Margherita Hack è stata autrice di più di 250 articoli pubblicati su riviste scientifiche internazionali e di numerosi testi rivolti al grande pubblico;
-La Via del Planetario di Reggio Calabria è stata intitolata a lei;
-Le è stato dedicato un asteroide di nome "8558 Hack" nel 1995.

Riferimenti

www.donnenellascienza.it/protagoniste-di-ieri/margherita-hack/biografia.html;
https://it.wikipedia.org/wiki/Margherita_Hack;
https://www.focus.it/temi/margherita-hack.

Files

Hack_4.jpg
Hack_5.jpg
Hack_6.jpg

Collection

Citation

Elena Mariani, “MARGHERITA HACK,” __Cosmic_Noise__e-learning_for_science__, accessed June 27, 2022, http://www.cosmicnoise.it/o/items/show/649.

Output Formats