AUGUSTE PICCARD

Dublin Core

Title

AUGUSTE PICCARD

Creator

Francesco Davini

Contributor

Francesco Davini

Scienziati Item Type Metadata

Nome completo

Auguste Piccard Antoine

Luogo e data di nascita

Basel (Svizzera), 28 gennaio 1884

Luogo e data di morte

Lausanne (Svizzera) 24 marzo 1962

Biografia

Piccard è nato in una famiglia di studiosi svizzeri. Suo padre, Jules Piccard, era un professore di chimica all'Università di Basilea. Auguste e suo fratello gemello, Jean, si iscrissero insieme all'Istituto Federale Svizzero di Tecnologia, a Zurigo, dove studiarono rispettivamente fisica e chimica. Quando divennero dottori in scienze , entrambi decisero di insegnare nelle università; Jean, il chimico, andò prima a Monaco, poi a Losanna e poi negli Stati Uniti; e Auguste, il fisico, rimase all'Istituto. Nel 1920 Auguste sposò la figlia di uno storico francese. Nel 1913, con il fratello gemello Jean, cominciò a compiere ascensioni mediante palloni aerostatici. Per studiare gli stati ionizzati, i raggi cosmici e la radioattività nell'atmosfera, progettò (nel 1925) e realizzò un pallone con cabina stagna in grado di raggiungere per la prima volta quote stratosferiche. Dopo varie ascensioni sempre con il fratello Jean, nel 1932 Auguste Piccard salì ad oltre 16000m, atterrò a Desenzano; però nel 1937 si verificò un incidente, che fortunatamente comportò solo la distruzione di un pallone aereostatico, lasciando illesi gli aeronauti. Ideò successivamente il batiscafo, concepito come un pallone sottomarino: un galleggiante di forma allungata, pieno di liquido più leggero dell'acqua (benzina), munito di zavorra (granigli di ferro) e di una cabina stanza circolare. Auguste realizzò un primo modello di batiscafo, il FNRS 2, che nel 1948 con pilota automatico scese a 1308 m; ma il collaudo fu insoddisfacente. Sottoposto a sostanziali modifiche in un cantiere navale francese, fu ribattezzato FNRS 3. Frattanto, con il figlio Jacques, riuscì a costruire in Italia un nuovo batiscafo, il Trieste. Nel 1953, il FNRS 3 scendeva a 2100 m al largo di Tolone; ma nello stesso anno il Trieste, con Auguste e Jacques Piccard a bordo, scendeva e toccava i 3150 m di profondità al largo di Ponza. L'anno seguente il FNRS 3 aveva la rivincita immergendosi fino a 4050 m.

Attestati

nel 1991 gli fu dedicato un asteroide: 43806 Augustepiccard

Pubblicazioni

Earth, Sky and Sea (1956)
Sobre las nubes, bajo las olas: Viaje en batiscafo, por el fondo de los mares (1933)
Au-dessus des nuages: Orné de 32 pages en héliogravure (1933)

Files

piccard_1.jpg
piccard_2.jpg
piccard_3.jpg

Collection

Citation

Francesco Davini, “AUGUSTE PICCARD,” __Cosmic_Noise__e-learning_for_science__, accessed September 22, 2020, http://www.cosmicnoise.it/o/items/show/972.

Output Formats